Luci Cremona

Laboratorio Urbano di Civica Iniziativa

torna al sito www.lucicremona.it

Oggi è mer 17 ott 2018, 1:38

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sab 30 giu 2012, 14:41 
Guru
Guru

Iscritto il: mar 4 mag 2010, 18:28
Messaggi: 1295
Allegato:
ariabenecomune.jpg
ariabenecomune.jpg [ 83.75 KiB | Osservato 4030 volte ]


Manca solo una settimana all'evento. Chiedo a tutti i cittadini - in special modo a quelli delle associazioni promotrici - di essere presenti in modo attivo all'evento. Luca Mercalli ci ha scritto: "Sono pienamente d'accordo con gli obiettivi dell'iniziativa" ma il cambiamento è possibile solo se una "massa critica" di persone ci crede.
Diamoci da fare per avere una sala piena e partecipe.



“Aria, bene comune”

L’Acqua, l’Aria, il Cibo sono beni comuni “primari” perché consentono la Vita, bene comune “supremo”. Oggi, l’Aria che nella pianura padana (e non solo) si respira è divenuta, innaturalmente, una minaccia per la salute di chi ci abita. Questo non è più accettabile. Cremona è al centro geografico di questa area ed è ai vertici delle poco invidiabili statistiche nazionali della mortalità per neoplasie allo stomaco e al polmone.

Ecco allora che diciotto sue associazioni lanciano un appello a tutto il mondo dell'ambientalismo per una battaglia in nome di“Aria, bene comune. Una civile battaglia di civiltà e democrazia”. È il momento di trovare le strade più efficaci per indurre le forze politiche e le istituzioni, prima di tutto delle Regioni del Piemonte, della Lombardia, del Veneto e dell’Emilia Romagna, ad affrontare seriamente il problema dello smog in questa parte del paese. Se si riuscirà realizzare una massa politicamente “critica”, ce la si potrebbe fare. E questo potrebbe essere l'inizio di un cammino che potrebbe andare a condizionare molte scelte che non tengono conto della difesa dell'ambiente e degli equilibri dell'ecosistema. A tale fine le associazioni promotrici organizzano

per il 7 luglio 2012 prossimo a Cremona

una sorta di Stati generali dell’associazionismo ambientalista della valle padana (per cominciare), da cui si spera escano un “manifesto” ed un “piano di azione”, ovviamente condivisi, perché la civile, ma irrinunciabile, pressione sui poteri decisori raggiunga i risultati desiderati.

Nei prossimi giorni sarà inviato il programma della giornata cui seguirà, quale contributo degli enti promotori, una “bozza” di documento preparatorio per il dibattito dell’Assemblea. Tutti i partecipanti sono chiamati a discuterlo e a criticarlo.



Le associazioni cremonesi: Acli – Arci - Circolo culturale “AmbienteScienze” - Comitato la Grande Nonna Quercia Mina il Terzo Ponte - Comitato No strada sud - Comitato no autostrada CR -MN - Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia - Coordinamento “CreaFuturo” - FIAB Biciclettando - Filiera Corta Solidale - Italia Nostra - Legambiente - LUCI: Laboratorio Urbano di Civica Iniziativa - “Oltre lo specchio” Rete Donne Cremona "Se non ora quando?" - Salviamo il paesaggio - Slow Food– UNA: Uomo Natura Animali - Vescovato insieme si cambia - WWF.

È possibile scaricare una ricerca realizzata da una delle associazioni cremonesi promotrici cliccando su:

http://www.worldwewant.org/wp-content/u ... adana5.pdf

Per qualsiasi contatto e chiarimento: ambientescienze@worldwewant.org - tel. 0372/25659 - Cell. 3281231030 (Benito Fiori)



Sabato 7 luglio 2012

Cremona - Palazzo Cattaneo Ala Ponzone – Via Oscasali, 3

Assemblea delle associazioni ambientaliste

“Aria, bene comune – Una battaglia di civiltà e democrazia”



Programma dei lavori



Ore 9,30 – Apertura del tavolo per la registrazione delle presenze

Ore 10,00 – Saluto di benvenuto da parte di un rappresentante del Comitato promotore e accettazione dei contributi scritti per la stesura del documento finale e comunicazioni varie

Ore 10,30 – Tavola Rotonda sul tema: “L’inquinamento atmosferico e la salute”

Ore 12,30 – Insediamento del tavolo della presidenza dell’assemblea e su proposta del Comitato promotore nomina del Presidente dell’Assemblea

Ore 13,00 – Sospensione dei lavori (per coloro che avranno prenotato, catering sul posto a 15 €)

Ore 14,00/14,15 – Ripresa dei lavori, lettura dei contributi e apertura del dibattito.

Ore 17,00/17,30 – Chiusura del dibattito, lettura e votazione delle richieste da avanzare a istituzioni e partiti e di un eventuale documento finale.

Ore 18,00 – Fine dei lavori




Cremona 7 luglio 2012 Convegno sul tema

“L’inquinamento atmosferico e la salute”


Relatori (in ordine alfabetico):

Luigi Allegra, pneumologo. Ordinario presso l’Università di Milano della cattedra di Malattie dell’Apparato Respiratorio, è stato ai vertici di diverse società scientifiche nazionali e internazionali. Come Vice-Presidente vicario del Commissario europeo ha seguito il processo di fusione di dette Società nell’attuale “European Respiratory Society” (7000 medici pneumologi iscritti in Europa). Ha svolto attività clinica presso l’Ospedale Policlinico della Fondazione Ca’ Granda di Milano, dirigendone negli ultimi 22 anni l’Unità Ospedaliera Complessa di Broncopneumologia. Ha fatto parte più volte di Commissioni nazionali, tra cui quella Unica del “Farmaco”, quella Nazionale “Emergenza e Grandi Rischi”, chiamato dal Ministero della Salute. È Membro dell’ISDE[1] – Medici per l’Ambiente.

Fiorella Belpoggi, biologa. Direttore Centro di Ricerca sul Cancro “Cesare Maltoni” - Istituto Ramazzini - Bentivoglio (Bologna). Nota in Italia e all’estero per le sue importanti ricerche, nel 2011 è stata “esperto” e “supertestimone” di parte civile in una “class action” di 160 famiglie di Jacksonville contro Exxon Mobil (prima industria del mondo per fatturato). Le sue conoscenze sugli effetti cancerogeni del MTBE, un antidetonante della benzina, hanno convinto il Tribunale, nonostante 19 ore di controinterrogatorio da parte dell’aggressivo collegio di difesa della Exxon, ha condannare la multinazionale al pagamento di 1,5 miliardi di dollari. Membro dell’ISDE – Medici per l’Ambiente.

Gianni Tamino, biologo, docente di Biologia presso il Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Padova, membro del Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare. Ha svolto ricerche sugli aspetti fisici e molecolari del flusso d'informazione genetica, sugli effetti mutageni e cancerogeni degli inquinanti ambientali. Spesso ospite di note trasmissioni RAI (dove fa parte del gruppo di esperti della trasmissione Caterpillar per il settore energia), è autore di libri e articoli su riviste scientifiche. È stato membro del Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Membro dell’ISDE – Medici per l’Ambiente

Modera: Giuseppe Miserotti, medico esperto in medicina ambientale con riferimento alla correlazione tra inquinamento dell’aria,dell’acqua,del suolo e della catena alimentare e la salute umana. Dal 2007 membro della Commissione Centrale degli Esercenti le Professioni Sanitarie,organo con sede presso il Ministero della Salute. Membro della Consulta Deontologica permanente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri. Membro del Comitato direttivo e Coordinatore dell’Emilia-Romagna di ISDE – Medici per l’Ambiente

--------------------------------------------------------------------------------

[1] ISDE – (International Society of Doctors for Environment)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010